Archivio

Archive for the ‘Touch’ Category

Il grande passo

febbraio 1, 2010 Lascia un commento

L’anno e’ appena iniziato ma partiamo subito con una grossissima news.
Un passo importante per quanto riguarda la tecnologia Projected Capacitive Touch sia per l’ambito consumer che industriale.
Come ben sapete il 90% dei projected capacitive touch in commercio utilizza il Chip della Cypress, che pero’ ha delle limitazioni, la piu’ grande limitazione e’ quella riguardante l’area massima pilotabile, ossia il chip Cypress e’ in grado di controllare superfici Projective Touch Screen fino alla dimensione di 7.3″W.
Oltre questa dimensione il produttore del vetro touch deve implementare 2 Chip, il che rende il prodotto troppo costoso e anche non semplice da sviluppare.
Ad oggi la Cypress introduce il nuovo chip in grado di pilotare size dal 7″W fino al 17″, in piu’ offre il supporto fino a 10 tocchi in contemporanea!
I produttori di vetri touch screen inizieranno a breve lo sviluppo per l’integrazione del nuovo chip Cypress, e probabilmente per quanto riguarda l’ambiente industriale si inizieranno ad avere i primi campioni funzionanti verso il Q2, Q3 del 2010.
Adesso bisogna pensare a nuove interfacce software che permettano con semplicita’ di usare piu’ di 2 dita in contemporanea.
Qui di seguito il video di introduzione realizzato dalla Cypress stessa.
Nuove Idee? Commentate!!!

Categorie:Touch Tag:, ,

Un Semplice Test per verificare la linearita’ e precisione del touch screen

gennaio 12, 2010 Lascia un commento

Ciao,

grazie agli amici di Moto qui presentiamo un semplice test che potete fare per verificare la linearita’/precisione del vostro dispositivo touch projected capacitive.
Qui vediamo il test fatto su dei prodotti commerciali che tutti ben conosciamo!

Categorie:Touch Tag:, ,

Multitouch resistivo parte II

febbraio 23, 2009 Lascia un commento

Eccoci di nuovo a parlare della nuova tecnologia resistiva multitouch che e’ stata realizzata a Taiwan.

Qui di seguito un video dove presentiamo alcune features ed esempi di strutture su cui puo’ essere sviluppato e costruito il multitouch.

La tecnologia e’ pronta per la mass production e i componenti che possono essere offerti ad oggi sono il sensore touch (disegnato custom su richiesta del cliente) e la scheda controller board con i driver per Windows, a breve saranno disponibili anche i driver per linux.

Gustatevi il nuovo video!!!

Categorie:Tecnologia, Touch Tag:, ,

La nuova tecnologia Multi-Touch

febbraio 16, 2009 Lascia un commento

Eccomi dopo tanto tempo di nuovo scrivere sul mio Blog, cerchero’ da oggi in poi di avere delle scadenze settimanali per postare nuovi articoli.

Tutti noi conosciamo la tecnologia multitouch venuta alla ribalta grazie al primo prodotto commerciale Apple Iphone.

Per multitouch si intende un sensore touch screen che accetta piu’ tocchi contemporanei.

Ad oggi tutte le tecnologie touch (Resistiva,capacitiva, ad onda acustica superficiale, infrarossi, ottica, capacitiva proiettata) permettevano il singolo tocco lavorando in emulazione mouse (il pc riconosce il touch come una periferica mouse) e con i driver forniti dai fornitori si poteva avere anche la funzione del tasto destro con diversi stratagemmi, come per esempio mantenendo la pressione sul touch per piu’ di un tot secondi compariva la classica finestra del tasto destro, oppure a fianco del puntatore ogni qualvolta che mi muovo compare un immagine del mouse semitrasparente che mi permette di selezionare il tasto destro.

Con l’Iphone la apple ha mostrato su un prodotto commerciale la possibilita’ di avere una funzione multitouch (anche se con solo due tocchi in contemporanea…) utilizzando la tecnologia capacitiva proiettata, che pero’ ha il limite di funzionare solo utilizzando le dita della mano.

Ad oggi siamo a presentarvi una tecnologia che permette di avere un multitouch con un massimo di 12 tocchi in contemporanea! Direi che ora il problema e’ di decidere se aggiungere 1 dito per ciascuna mano che abbiamo a disposizione in modo da poterlo sfruttare al 100%!

Scherzi a parte questo offrira’ la possibilita’ di lavorare in contemporanea su uno stesso schermo o di sviluppare nuovi software e nuove interfacce software che permetteranno l’utilizzo di questo touch!

Spazio alla fantasia e alla creativita’, dove noi italiani sembra che siamo ancora forti VERO? E sappiamo bene che per essere creativi bisogna usufruire per primi della tecnologia a disposizione!

Appunto importante: questa tecnologia non si basa sul capacitivo proiettato ma su una tecnologia che ci permette di utilizzare anche ogni altro oggetto al di fuori del dito, una tecnologia che tutti noi conosciamo.

Guardate il video per scoprire di piu’.

Multifinger Touch